Logo In Divenire

In Divenire

Psicologhe:

Dott.ssa Maria Addezio

Dott.ssa Silvia Nunzia Marrone

Stress

Stress

Stress: definizione e sintomi

Lo stress è una reazione dell’organismo ad uno stimolo che viene definito “stressor” quando viene percepito di intensità superiore rispetto alle risorse percepite come disponibili in quel determinato periodo.

Stress che perdura nel tempo può comportare:

 

  • Problematiche fisiche (mal di testa, fastidio allo stomaco, alterazione del ciclo sonno-veglia, spossatezza, dolori muscolari…)

  • Problematiche emotive (irritabilità, nervosismo, frustrazione…)

La nostra lettura

Nell’era odierna i fattori potenzialmente stressanti sono innumerevoli e negli ultimi anni sono incrementati: basti pensare all’emergenza sanitaria Covid 19, alla conseguenziale precarietà economica che ha colpito molti, all’isolamento sociale che ha portato alla luce dinamiche personali talvolta critiche, al tempo, quindi, che sembra essersi fermato.

Spesso però, per quanto abbiamo ormai consapevolizzato che per un certo periodo non abbiamo vissuto e che solo adesso stiamo cercando di capire come ricominciare, in molti abbiamo compreso che, durante questa pausa imposta dalla vita quotidiana, c’è stato un mondo in movimento dentro di noi, luogo di riflessioni profonde nei confronti di ciò che è stato e di ciò che vorremmo essere.

Tali elementi, potenzialmente stressanti,  possono rappresentare solo una piccola parte di  tutto ciò che già rappresentava un elemento stressante per noi: gli aspetti della nostra vita nei confronti dei quali sentiamo di non farcela totalmente.

Li guardiamo un po’ dal basso sentendoci sopraffare dal costante flusso degli eventi.

Gli avvenimenti che accadono, la complessità delle relazioni che viviamo costantemente, i doveri quotidiani e molti altri ancora sono sicuramente importanti per la nostra salute psico-fisica ma, come si evince dalla stessa definizione di “stress”, conta molto di più come noi ci percepiamo di fronte a questi fattori.

Sussiste una sorta di angoscia nel comprendere che non possiamo fare assolutamente nulla per cambiare alcuni avvenimenti.

Lutti, guerre, malattie e tutto ciò che sfugge al nostro controllo possono farci sentire intensamente inutili.

Da psicologhe sappiamo bene che non sempre possiamo cambiare ciò che è fuori, ma conosciamo anche il beneficio che si può trarre da una relazione psicologo-paziente che approfondisca il modo in cui il paziente vede questi eventi e se stesso in relazione a questi.

Momenti stressanti, se vissuti in modo consapevole, possono diventare momenti di riflessione personale e di comprensione di sé.

Stress sul lavoro

Lo stress sul lavoro è “una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di rispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro” (Accordo europeo sullo stress lavoro correlato del 2004).

Con la crescente precarietà economica può succedere che non si abbia la possibilità di cambiare lavoro laddove se ne senta la necessità, di conseguenza può capitare che ci si senta ingabbiati in un lavoro che diviene fonte di stress costante, che va poi ad influenzare tutti gli ambiti in cui siamo immersi.

Percepirsi obbligati a rispondere ad una serie di richieste nei confronti delle quali non ci sentiamo a nostro agio può essere fonte di profondo stress lavorativo per cui, talvolta, può essere utile un supporto psicologico.